Biscotti di frolla di mandorle alla marmellata di uva o fichi

Categoria: Biscotti e pasticcini, Dolci di Luca

Ricetta di un tipico biscotto pugliese di pasta frolla alle mandorle e marmellata di uva oppure di fichi o di prugne.

La ricetta prende spunto da un biscotto che si trova in alcune pasticcerie o forni della Puglia. Nella versione tipica pugliese è riempito con dell’ottima marmellata di uva ed insaporito con l’introvabile mosto cotto di uva.

Ingredienti

Per la pasta:
100 g farina di mandorle
220 g di farina 00
80 g di burro
1 uovo
80 g di zucchero a velo
3 g di lievito chimico

Per il ripieno:
100 g di farina di mandorle
2 albumi di uovo
50 g di zucchero

Marmellata di uva (o fichi o prugne)

Procedimento

Preparare la pasta frolla alle mandorle e passarla almeno 2 ore in frigo, oppure almeno 30 minuti in freezer. La pasta deve essere ben fredda e va stesa con attenzione perché tenderà a rompersi facilmente.

Preparare la pasta di mandorle per il ripieno: visto che andrà spalmata occorre ottenere una pasta più morbida di quella che in genere si prepara per realizzare i biscotti. Basta aumentare un po’ la quantità di albume fino ad ottenere un composto morbido e spalmabile senza troppa difficoltà.

Foderare la teglia del forno con l’apposita carta da forno.
Dividere la pasta frolla alle mandorle in tre parti.
Stendere ogni parte a forma di rettangolo lungo quanto una teglia da forno e largo circa 7-8 cm.
Prendere la pasta di mandorle e dividere anch’essa in tre parti; spalmare poi le tre parti di pasta di mandorle sui tre rettangoli di pasta frolla nella zona centrale e per tutta la loro lunghezza.

Sopra la pasta di mandorle, mettere una striscia di marmellata (se si può quella classica pugliese di uva, altrimenti fichi o prugne o altra a piacere purché non troppo dolce).
Sbattere uno/due tuorlo/i d’uovo con un po’ di latte e spennellare un lato lungo di ogni rettangolo; avvolgere partendo dall’altro lato fino a formare un cilindro. La spennellata con il tuorlo d’uovo ci aiuterà a “saldare” i lembi della pasta frolla per “sigillare” l’interno. Sigillare poi anche le estremità.
Si otterranno tre salsicciotti che porremo equidistanti sulla teglia da forno.
Spennellare poi infine la superficie con il rimanente liquido tuorlo/latte ed infornare a forno già caldo a 180°C per 25 minuti.
Lasciare raffreddare, e quando saranno tiepidi tagliare a forma di “cantuccio” (o come vi pare!).

Se ti interessa la ricetta biscotti di frolla di mandorle alla marmellata di uva o fichi ti potrebbe interessare anche:

Crumiri
Ricetta dei classici biscotti crumiri realizzati con la farina gialla di mais.
Lingue di gatto
Una classica ricetta di pasticceria: le deliziose lingue di gatto, ottimo biscotto per accompagnare creme, zabaioni e gelati.